Utenze non Domestiche

PERCHÈ FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.
Fare la raccolta differenziata vuol dire rispettare l'ambiente, promuovere uno sviluppo sostenibile, ma anche avere vantaggi economici. Ogni cittadino è responsabile dei propri rifiuti, deve separarli, inserirli negli appositi contenitori e/o sacchi e depositarli sotto casa o davanti al proprio esercizio. Il ritiro dei rifiuti, da parte degli operatori ecologici, avviene presso tutte le abitazioni e gli esercizi del territorio comunale, secondo lo specifico calendario di raccolta. Il recupero di altissime percentuali di rifiuti urbani riciclabili permette di contenere l’aumento dei costi di smaltimento.

DA OTTOBRE LA RACCOLTA DEI RIFIUTI DIVENTA PORTA-A-PORTA.
Da ottobre 2013 tutti i cassonetti per il deposito dei rifiuti urbani vengono rimossi. La raccolta dei rifiuti viene attuata con il sistema del porta-a- porta, che prevede il passaggio del personale CSA per lo svuotamento dei cestini e la raccolta dei sacchetti depositati fronte strada dagli utenti.

MODALITÀ DI CONFERIMENTO.
Per una buona riuscita del servizio è necessario rispettare alcune semplici regole:
Introdurre, nei contenitori e nei sacchetti forniti dalla CSA, esclusivamente i rifiuti della corrispondente tipologia.
Prestare la massima attenzione ai giorni di raccolta.
Depositare il contenitore o il sacchetto sul marciapiede in prossimità della propria attività entro e non oltre le ore 06,00 del giorno in cui si effettua la raccolta.
I rifiuti possono essere conferiti anche in propri contenitori o recipienti, purché vengano rispettati giorno di raccolta e tipologia di rifiuto.
Le utenze con elevata produzione di rifiuti possono prenotare la fornitura, in comodato d’uso gratuito, di contenitori carrellati (fino ad un massimo di due) in sostituzione dei sacchi.
Eventuali imballaggi voluminosi in cartone devono essere piegati, legati con spago e depositati sul marciapiede adiacente alla propria attività nel giorno in cui si effettua la raccolta. Per le utenze con produzione quotidiana di rifiuti di imballaggio in cartone è attivo un servizio di raccolta giornaliero, previa registrazione al numero verde 800 70 16 16.
Per le attività di ristorazione il servizio di raccolta dei rifiuti organici (umido) viene effettuato anche nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì, in aggiunta alla normale programmazione della raccolta differenziata.
I rifiuti speciali non assimilati agli urbani, in base al vigente regolamento comunale pubblicato sul sito comune.galatina.le.it, devono essere avviati a smaltimento secondo la vigente normativa (Dlgs 152/2006).

VIGILANZA E CONTROLLO.
I responsabili dell’abbandono di rifiuti e del loro deposito in orari e giorni diversi da quelli previsti sono passibili di sanzioni a norma di legge.

Lunedì
Rifiuti organici (umido)
Sacco nero

Cosa mettere

Avanzi di cibo • Resti di frutta e ortaggi
Piccole potature • Fondi di caffè, tè o tisane
Alimenti avariati • Carne • Cortecce • Fiori
Gusci d'uovo • Stuzzicadenti • Paglia • Pane
Pasta • Pesce • Piante domestiche • Riso
Lettiere Naturali • Segatura • Insetti • Terriccio
Carta (tipo Scottex) unta o sporca di cibi

Cosa non mettere

Metalli • Vetro • Giornali
Riviste • Imballaggi in carta o cartone
Plastica • Contenitori Tetra Pack
Prodotti chimici • Medicinali • Pile

Martedì
Carta e cartone
Sacco celeste
1ª-3ª-5ª settimana

Cosa mettere

Fogli e quaderni • Giornali, riviste e fumetti
Contenitori alimentari puliti • Buste in carta
Contenitori Tetra Pak • Volantini pubblicitari
Libri • Quaderni • Fotocopie • Depliant pubblicitari
 Carta forno e Carta Assorbente pulite
Tutti gli imballaggi in cartoncino
Scatole di varie dimensioni
(di scarpe, giocattoli, medicinali)

Cosa non mettere

Carta sporca • Carta oleata o plastificata
Bicchieri e piatti in carta •  Carta con residui di colla
Fazzolettini e tovaglioli in carta usati
Carta carbone

Martedì
Vetro
Qualsiasi contenitore rigido
2ª-4ª settimana

Cosa mettere

Bottiglie in vetro • Bicchieri e caraffe
Barattoli e vasetti in vetro
 Contenitori di qualsiasi tipo e colore
Lastre in vetro • Portafiori in Vetro

Cosa non mettere

Vetri per finestre • Oggetti in ceramica
Porcellana • Pirex e terracotta
Lampadine e tubi al neon • Vetro retinato
Boccette di profumo • Specchi
Schermi di televisori o computer
Cristalli

Mercoledì
Rifiuti organici (umido)
Sacco nero
1ª-2ª-3ª-5ª settimana

Cosa mettere

Avanzi di cibo • Resti di frutta e ortaggi
Piccole potature • Fondi di caffè, tè o tisane
Alimenti avariati • Carne • Cortecce • Fiori
Gusci d'uovo • Stuzzicadenti • Paglia • Pane
Pasta • Pesce • Piante domestiche • Riso
Lettiere Naturali • Segatura • Insetti • Terriccio
Carta (tipo Scottex) unta o sporca di cibi

Cosa non mettere

Metalli • Vetro • Giornali
Riviste • Imballaggi in carta o cartone
Plastica • Contenitori Tetra Pack
Prodotti chimici • Medicinali • Pile

Mercoledì
Lattine
Qualsiasi contenitore rigido
4ª settimana

Cosa mettere

Lattine per bevande in acciaio e/o alluminio
Capsule e tappi per bottiglie e vasetti
Tubetti per creme, conserve e cosmesi
Coperchi di yogurt e similari • Fogli di alluminio
Contenitori in metallo per alimenti
(pelati, tonno, carne, legumi, olio, ecc.)
Scatole in acciaio • Bombolette spray (per lacche, deodoranti, panna)

Cosa non mettere

Contenitori etichettati T/F
CD, DVD e musicassette
Barattoli con residui di vernice

Giovedì
Plastica
Sacco trasparente

Cosa mettere

Bottiglie e flaconi in plastica • Contenitori alimentari
(sacchetti per pasta, patatine, merende)
Piatti e bicchieri monouso privi di residui di cibo
 Buste e sacchetti• Film d'imballaggio e pluriball
Cellophane • Bottiglie di acqua e bibite
Contenitori per liquidi in genere • Polistirolo
Flaconi di shampoo, saponi e detersivi

Cosa non mettere

Posate in plastica
Oggetti in plastica e gomma
Giocattoli • Custodie per CD

Venerdì
Rifiuti organici (umido)
Sacco nero

Cosa mettere

Avanzi di cibo • Resti di frutta e ortaggi
Piccole potature • Fondi di caffè, tè o tisane
Alimenti avariati • Carne • Cortecce • Fiori
Gusci d'uovo • Stuzzicadenti • Paglia • Pane
Pasta • Pesce • Piante domestiche • Riso
Lettiere Naturali • Segatura • Insetti • Terriccio
Carta (tipo Scottex) unta o sporca di cibi

Cosa non mettere

Metalli • Vetro • Giornali
Riviste • Imballaggi in carta o cartone
Plastica • Contenitori Tetra Pack
Prodotti chimici • Medicinali • Pile

Sabato
Rifiuti indifferenziati
Sacco nero

Cosa mettere

Tubetti di dentifricio • Posate in plastica
Carta e cartone sporchi • Carta carbone
Carta oleata o plastificata • Carta Forno Sporca
Altre plastiche (non imballaggio) • Polveri dell'aspirapolvere
Pannolini e assorbenti igenici • Abiti rovinati
Ceramica, porcellana e terracotta
Contenitori per cosmetici • Copertine plastificate
Giocattoli • Gomme • Lampadine vecchio tipo
Penne e pennarelli •
Sacchetti dell'aspirapolvere
Scarpe in cattivo stato • Sottovasi • Specchi • Cristalli
Stracci • Vasi • Nastro adesivo • CD, DVD
e cassette audio • Ombrelli • Lamette da barba
Lettiere sintetiche • Mozziconi • Spazzole
Spazzolini • Spugne

Cosa non mettere

Alluminio e acciaio riciclabili
Lattine • Tubetti per creme
Capsule e tappi per bottiglie e vasetti
Contenitori alimentari • Bombolette spray vernici
Coperchi di yogurt e similari
Fogli in alluminio da cucina
Contenitori in metallo per alimenti
(pelati, tonno, carne, legumi, olio, etc.)
Scatole e scatolette in acciaio
Contenitori etichettati T/F
Neon e lampade a basso consumo (vanno ritirati dal rivenditore)